Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser

Consulenza aziendale per il miglioramento dell'organizzazione

Innovazione e cambiamento: un pericolo per chi non sa essere flessibile

L’innovazione è parte della natura umana: da sempre l’uomo sopravvive grazie alle scoperte che, in modo più o meno casuale, fa nel corso della quotidiana esperienza.

L’innovazione cresce esponenzialmente con il passare del tempo. Oggi, ogni giorno siamo inondati da novità, soprattutto in campo tecnologico, che richiedono un continuo ri-adattamento e trasformazione per adeguarsi alle nuove richieste.

Tutto ciò provoca necessariamente delle modifiche anche nelle modalità di produzione e consumo di beni e servizi.

Per fare un esempio, se fino a qualche anno fa la tendenza dei responsabili acquisti era quella di effettuare contratti quadro-pluriennali con scontistiche fisse, oggi un approccio di questo genere non ha più alcun senso di esistere: la diminuzione dei prezzi d’acquisto di vari prodotti e la continua evoluzione dei prodotti high-tech rendono vano l’acquisto di grandi quantità di prodotto.

E’ infatti necessario passare da una visione incentrata sul principio di risparmio economico ad una visione che pone al centro della sua attenzione il valore aggiunto del prodotto acquistato.

Altro elemento che fa la differenza oggi è il livello di diffusione delle informazioni sul prodotto e sui servizi: oggi infatti tutti i buyer e purchasing manager dispongono facilmente di informazioni strategiche da utilizzare nei processi di negoziazione sui prodotti; allo stesso modo, addirittura i clienti finali e consumatori dispongono di una notevole quantità di informazioni sul prodotto immesso sul mercato, informazioni che guideranno la loro scelta d’acquisto o consumo.

Il vero spazio di competitività e sempre meno incentrato sul prodotto in sé e sempre più, piuttosto, sul servizio offerto.

L’unica strategia possibile per “restare a galla” in una società così mutevole è quella di adattarsi al cambiamento e saperne trarre il lato positivo, dimostrandosi flessibili e dinamici. Opporsi ad esso continuando ad adottare strategie consolidate nel passato, in situazioni socio economiche differenti, rischia di portare al declino e al fallimento con risultati drammatici.

Scritta il 23/10/2018